Giuseppe Sbriglio

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

forza_delle_idee1

SPORT = WELFARE : DIFENDIAMOLI DAI TAGLI

Apprendo dagli organi di informazione dei possibili tagli che l'Amministrazione comunale dovrà porre in essere, nei prossimi anni, per raggiungere l'obiettivo del pareggio di bilancio. Concordo con la necessità di non ridurre le prestazioni alla cultura e al welfare, ma vorrei sottolineare che la medesima linea dovrebbe essere perseguita anche per quanto riguarda le politiche sportive.

In questi anni, il bilancio dello sport ha subito tagli sempre più insostenibili e ad oggi non si comprende come sia possibile mantenere in essere servizi essenziali come ad esempio i progetti sportivi rivolti ai ragazzi nelle scuole e agli anziani, le visite mediche, ecc... Questo soprattutto in considerazione del fatto che lo sport non dovrebbe essere inteso come un'attività ludica, bensì come una vera e propria attività di prevenzione  alle patologie e un beneficio al sistema sanitario nazionale.

Penso sia inoltre necessario aprire, in tempi rapidi, strade innovative per reperire nuovi fondi, come ad esempio il progetto “naming rights” oppure tramite  altre idee e proposte

Credo sia necessario fare il punto della situazione al più presto in una discussione pubblica  insieme alla Giunta, alle Associazioni sportive, alle Federazioni, agli  Enti di promozione sportiva e al mondo sportivo tutto.

Lo chiede L'italia dei Valori in Comune ma non lo chiediamo solo noi!


blog comments powered by Disqus